Lavorazioni - Mangimificio Palazzetto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Lavorazioni

Azienda

Per alimentare i cavalli si possono utilizzare cereali ( avena - orzo - mais etc. ) e leguminose ( soia - fave etc. ) sottoposti a diverse tipologie di lavorazione:
In Granella tal quali, fioccati a vapore e pellettati.. La scelta del tipo di lavorazione dipende dallo scopo che si desidera raggiungere con l’alimentazione: Mantenere le attività fisiologiche del soggetto, ottimizzare la crescita di puledri, garantire un sostegno a fronte di attiità fisica di differente intensità etc.

CEREALI IN GRANELLA
Somministrati in questa forma i cereali necessitano tempi di digestione piuttosto lunghi e per alcuni di questi l'assimilazione non raggiunge mai livelli ottimali. Fortemente sconsigliati l'utilizzo di leguminose in granella tal quale per la presenza di sostanze antinutritive.

PELLETTATURA
La Pellettatura è una lavorazione a cui vengono sottoposte le farine per ottenere un prodotto compatto (Pellet) che possa essere assunto più agevolmente dai cavalli. Tutte le materie prime che compongono i mangimi possono essere trasformate in farine e sottoposte al processo di pellettatura.
Il mangimificio Palazzetto utilizza una pellettatrice a bassa temperatura che sfrutta solo l'effetto della pressione per mantenere il valore ottimale dei nutrienti, nessun ingredienete viene così sottoposto alle alte temperature che si ottengono con le pellettatrici a vapore.
Anche nella lavorazione del pellet Palazzetto vengono utilizzati solo ed esclusivamente ingredienti di prima qualità e nessun sottoprodotto.

FIOCCATURA
Questa lavorazione consiste nella cottura a vapore dei cereali e delle leguminose.
Le granelle integrali vengono introdotte in un cuocitore dove viene immesso vapore a 118° per un tempo variabile di cottura dai 20 ai 40 minuti in funzione del tipo di materiale lavorato. A cottura ultimata le granelle vengono sottoposte a pressione meccanica ( Laminatura ) e succesivamente passate alla fase finale di Essicazione e asciugatura ad aria, in questo modo possono essere conservati in silos di stoccaggio.
Questo processo di cottura permette di destrinizzare gli amidi contenuti nei cereali riducendo i tempi di assimilazione e migliorando la digeribilità dei prodotti.
Le leguminose sottoposte a questa lavorazione perdono completamente le sostanze antinutritive in esse contenute, consentendo l'utilizzo degli ottimi principi nutritivi.

 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu